Salone Nautico di Genova: Giampaolo Lo Conte e l’X99 Fast di Extra Yachts

Poche settimane fa è stata varata ad Ancona la prima unità del nuovo X99 Fast di EXTRA Yachts, linea di lusso dei cantieri navali di Palumbo Superyachts, una tra le più grandi reti europee di riparazione e manutenzione navale con oltre 50 anni nel settore. X99 Fast si contraddistingue per un design esterno dalle linee marcate e decise con soluzioni dinamiche nate dall’estro creativo di Guida Design. Grazie alle sue 4 ampie cabine, l’unità può accogliere fino a 10 ospiti ed offrire spazi conviviali molto comodi: è presente, infatti, un’area esterna di 75 mq che degrada verso il mare, con balconi abbattibili, zona lounge, prendisole e tavolo estensibile. Sono presenti anche un garage dedicato sulla murata di dritta e due moto d’acqua posizionate a prua.

Extra X99 Fast: caratteristiche tecniche

Come leggerete di seguito, in occasione dell’ultimo Salone Nautico Internazionale di Genova (https://salonenautico.com/) abbiamo abbiamo intercettato Giampaolo Lo Conte, collaboratore commerciale di Palumbo Superyachts, che descriveva così le caratteristiche tecniche del X99 Fast. “l’imbarcazione ha una lunghezza di 30 metri su carena planante, è realizzata in composito e fibra di carbonio ed è alimentata da due motori MTU da 2600 cv e raggiunge una velocità di 37 nodi”. Per Giampaolo Lo Conte “la stabilità, la grande manovrabilità e la silenziosità sottocoperta caratterizzano l’EXTRA X99 Fast. Il modello è stato ottimizzato per il mercato americano e farà base a Miami.

A proposito di Extra Yachts

Creata per garantire all’armatore uno stretto contatto con il mare e la natura, EXTRA Yachts è specializzata nello sviluppo di yacht dalla forte personalità. Le sue linee distintive offrono un range di modelli che va dai 24 ai 40 metri ed un catamarano a motore da 30 metri, tutti con interni ed esterni dalla massima abitabilità, ridotti consumi ed ampia autonomia. Sviluppata grazie all’avanzata esperienza tecnica di ISA Yachts, EXTRA offre ai clienti tutti i vantaggi di far parte del network Palumbo Superyachts che comprende un ufficio di rappresentanza a Monaco ed una rete logistica di cinque cantieri navali nel Mediterraneo (Ancona, Malta, Marsiglia, Napoli e Savona).

Giampaolo Lo Conte al Salone Nautico Internazionale di Genova

Abbiamo chiesto a Giampaolo Lo Conte un parere in merito al sorprendente dato sui visitatori (oltre 100.000) al Salone di Genova: “non mi sorprende – afferma alla nostra redazione – dato che l’edizione di quest’anno ha trovato il giusto compromesso tra intrattenimento, impegno alla sostenibilità e nuove iniziative, come quella che ha visto ingaggiati docenti universitari, designer e giornalisti del settore per assegnare ben 9 Design Innovation Award. “Inoltre – conclude Giampaolo Lo Conte – la kermesse di quest’anno ha avuto una copertura mediatica tra le più alte di sempre, con il comparto della comunicazione rappresentato da oltre mille giornalisti accreditati, centinaia articoli pubblicati, quasi 2 milioni di persone raggiunte attraverso i social e la TV del Salone Nautico che, quotidianamente, ha assicurato la trasmissione in streaming di eventi, appuntamenti, convegni, interviste e novità.” Ringraziamo Giampaolo Lo Conte al quale rinnoviamo l’invito a tornare da noi in occasione del prossimo evento nautico.

Salone Nautico Internazionale di Genova, i premiati e i numeri dell’Edizione 2022

Organizzata in partnership da Confindustria Nautica e Saloni Nautici, questa manifestazione del 2022 verrà ricordata come quella dei record. Il primo dato sorprendente riguarda i visitatori, che sono stati 103812, ben il 10,7% in più rispetto ai numeri registrati nel 2021.  La giuria, che ha presenziato la 62/a Edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, era composta da docenti universitari, designer e giornalisti del settore, ha avuto il compito di assegnare i 9 Design Innovation Award, tentando di trovare un giusto compromesso tra la forma, la funzione delle barche in gara, ma con un occhio alla sostenibilità. 

Nel comparto delle barche al di sotto dei 10 metri, Il Salone Nautico Internazionale di Genova 2022 ha registrato il trionfo a SQ 240i di Capoforte Boats. Lungo 7,38 metri e largo 2,46, l’imbarcazione rappresenta un day cruiser, che presenta il sistema di propulsione fuoribordo Yamaha  HARMO da 3,7 kW. Sempre tra le barche più piccole, seppur di quelle a vela, un premio è stato assegnato anche a Dufour 37, con Felci Yacht Design a firmare il progetto. Nel comparto dei multiscafi, la giuria ha riconosciuto un premio all’M48 di Prestige Yacht, firmato dall’italiano Camillo Garroni, un catamarano a motore mentre, tra quelli a vela, ha trionfato Excess 14. Inagua S, frutto dell’ingegno della scuola cantieristica italiana Rio Yacht e di Marino Alfani. 

La sezione delle grandi imbarcazioni, invece, ha permesso ai convenuti e alla giuria di vedere da vicino le ultime creazioni in tema di big boats. In questo settore, il Grand Soleil 72 Performance ha trionfato nel comparto a vela, mente per le grandi barche a motore i riconoscimenti della giuria sono stati assegnati al Ferretti Yachts 860 new e al SP110 di Sanlorenzo Yacht, un super yacht di oltre 24 metri. Grazie al giusto connubio tra struttura e inventiva ingegneristica, SP110 è stato realizzato da un team tutto italiano, Bernardo e Martina Zuccon, Tilli Antonelli e Achille Salvagni ed è spinto da 3 motori MAN da 2000 CV ciascuno.

Ma la 62/a Edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova è stata occasione anche per conoscere e premiare gli accessori più innovativi ed interessanti. A tal proposito, il Premio Speciale all’Innovazione è andato alle boe per l’ormeggio “intelligente”, messe a punto da Betty Buoys. Queste boe, infatti, hanno un GPS e sono associate ad un’applicazione; per questo motivo, possono segnalare se sono inutilizzate, comunicare la loro posizione esatta e sono realizzate in modo da rispettare l’ambiente marino. Invece, nel comparto degli “accessori e componenti”, il premio più prestigioso è stato conferito a LaScala di Bensenzoni. Infatti, quella che all’apparenza può sembrare una semplice scala da bagno si trasforma, in poche mosse, in una passerella per salire a bordo o in una pedana funzionale per i tuffi. Quando non viene usata, si “nasconde” all’interno dello scafo. Essendo completamente elettrica, non rilascia oli e non inquina il mare. 

Novità Waterfront di Levante per il Salone 2024

Ma le novità per il Salone Nautico Internazionale di Genova non si fermano qui. Infatti, come annunciato in anteprima dal Sindaco del capoluogo ligure, Marco Bucci, dal 2024 la kermesse offrirà ad appassionati e visitatori la massima capienza possibile, perché verrà aperto anche il Waterfront di Levante. Waterfront di Levante che rappresenta non solo l’ultima tappa dell’Ocean Race 2023, ma anche “il più grande cantiere italiano di riqualificazione urbana”, secondo quanto affermato dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. Di certo, i numeri in crescita registrati in questa edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova incoraggiano gli organizzatori a lavorare con maggior impegno alla manifestazione del 2023, che si terrà nel capoluogo ligure dal 21 al 26 settembre. 

Salone Nautico di Genova: Giampaolo Lo Conte e l’X99 Fast di Extra Yachts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su